FraNcesco
BeLLoTto
Vai ai contenuti

Menu principale:

ABOUT ME


Jeffrey Harp
A Little Disconcerting


FORMAZIONE E ATTIVITÀ ARTISTICA  (Eng)
Nato il 6 settembre 1961 a Ivrea, consegue la maturità classica e svolge studi musicali presso il Liceo Musicale. Sono anni in cui il distretto eporediese risente ancora della straordinaria influenza di Adriano Olivetti e del Movimento di Comunità. Ha così modo di partecipare alle attività culturali della città. È membro della Società di concerti, frequenta il Cineclub di cui il padre è Presidente. Per passione suona il contrabbasso in piccoli gruppi jazz, fonda assieme ad un gruppo di amici l'Ivrea Jazz club e collabora alle prime edizioni dell'Euro Jazz Festival. Suona anche nell'orchestra del Liceo Musicale.Si trasferisce a Bergamo, si laurea in Musicologia presso la Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona con una tesi dedicata ai quartetti per archi di Gaetano Donizetti. Nel contempo lavora come bibliotecario per circa tre anni. Diventa giornalista pubblicista.

Al periodo dell'Università risalgono le prime esperienze teatrali. Si impratichisce dei rudimenti delle più disparate professionalità nel campo dell'allestimento: lavora come comparsa, attrezzista, macchinista, attore, datore luci, fonico, direttore di scena, maestro collaboratore, aiuto regista, regista, autore di testi. Studia recitazione e dizione.

A partire dal 1981 -con diverse mansioni- ha così modo di collaborare agli allestimenti di numerosi ed importanti registi teatrali.

Nel 1990 Riccardo Allorto, a quel tempo direttore artistico del Teatro Donizetti, lo chiama come consulente musicologico.

Nel 1991 si qualifica primo al concorso nazionale del Laboratorio Lirico di Alessandria. Inizia così una intensa attività di assistente alla regia lirica, lavorando insieme a Filippo Crivelli per la Finta Giardiniera di W. A. Mozart. Con il regista milanese lavorerà ancora per Nabucco (Carminati-Crivelli, Bergamo, Teatro Donizetti, 1994) e Caterina Cornaro (Gavazzeni-Crivelli, Bergamo, Teatro Donizetti, 1995). Nel 2000 comincia a collaborare stabilmente con Ugo Gregoretti.

Nel 1996 ha cominciato a firmare come regista, curando da allora decine di allestimenti lirici nei cartelloni di alcuni fra i più importanti teatri italiani, europei e asiatici, fra i quali: Il Regio di Torino, La Fenice di Venezia, Le Carrè di Amsterdam, Euskalduna di Bilbao, Bunka Kaikan e Nissey di Tokyo, Center of Performing Arts di Seoul, Festival Hall di Osaka.

Nel corso della sua attività artistica ha modo di lavorare con personalità di prima sfera: Alessandro Corbelli, Luciana Serra, Enzo Dara, Katia Ricciarelli, Filippo Crivelli, Ugo Gregoretti, Tiziano Severini, Bruno Campanella, Gianandrea Gavazzeni, Marcello Rota, Stefano Montanari, Desirée Rancatore, Dimitra Theodossiou, Jose Bros, Michele Pertusi, Dorina Takova, Nelly Miricioiu, Lorenzo Regazzo, Simone Alaimo, Walter Fraccaro, Francesco Meli, Elena Mosuc, Celso Albelo.

La Naxos pubblica in dvd i suoi Lucrezia Borgia e Roberto Devereux, calssificati "Recording of the Year 2009 and 2008" dal sito "Music Web"
http://www.musicweb-international.com/classrev/2009/ROTY/roty2009_AL.htm


Cutting a sunbeam
England, 1880's


ATTIVITÀ SCIENTIFICA, DIDATTICA E ISTITUZIONALE
L'attività scientifica si rivolge principalmente allo studio della drammaturgia musicale, con prevalente interesse per il primo Ottocento Italiano. I contributi più significativi riguardano il rapporto che intercorre fra i testi operistici e la loro messinscena.

Dal 1988 al 1997 come giornalista pubblicista collabora con diverse testate locali, nazionali e straniere, pubblicando articoli dedicati alla tradizione melodrammatica italiana.

Firma articoli, saggi e programmi di sala per teatri di tradizione, società di concerti, festival e fondazioni lirico-sinfoniche.

Dal 1991, in relazione alla sua attività di studioso, è aggregato come socio dell'Ateneo di Scienze, Lettere e Arti di Bergamo.

Pubblica saggi musicologici per riviste specializzate e miscellanee; cura anche importanti collezioni di studi.

Per la Edizione Critica delle Opere di Gaetano Donizetti ha collaborato con Paolo Rossini per la nuova edizione critica di Deux hommes et une femme (Rita ou le mari battu).

Vince il concorso nazionale per titoli ed esami del 1989 e insegna Arte Scenica presso i Conservatori di Musica italiani dal 1991.

Attualmente ha la cattedra presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia. Dal 2015 è membro del Consiglio Accademico dell'Istutuzione.

Ha insegnato, a contratto, Istituzioni di regia teatrale presso l'Università di Cremona (corso di laurea specialistica in Musicologia, per sei anni) e presso l'Università di Bergamo (facoltà di Lettere, per tre anni).

La collaborazione con il Teatro Donizetti di Bergamo è cominciata nel 1990. Nel Teatro ha seguito le attività musicologiche e scientifiche dell'istituzione sotto la direzione artistica di Riccardo Allorto, Luciano Alberti, Alessio Vlad, Fabrizio Maria Carminati.

Viene spesso chiamato a prendere parte ai lavori dei comitati scientifici per l'organizzazione di mostre e convegni internazionali, ed invitato nelle commissioni di importanti concorsi di canto internazionali.

Per la Edizione Nazionale delle Opere di Gaetano Donizetti è membro del comitato scientifico nominato dal Ministero per i Beni e le attività Culturali (2001); in seno alla istituzione è eletto Segretario Tesoriere.

Per la Edizione Critica delle Opere di Gaetano Donizetti fa parte del comitato scientifico internazionale assieme a William Ashbrook, Bruno Cagli, Gabriele Dotto, Roger Parker, Alberto Zedda, Jeremy Commons, Rebecca Harris-Warrick, Mary Ann Smart, John Black, Paolo Fabbri, Philip Gossett.

Tiene conferenze, relazioni, lezioni e seminari per Università e Istituti Culturali italiani ed esteri come il Teatro alla Scala, l'Università di Cambridge, il Teatro La Fenice, Showa University, Accademia del Maggio Musicale.

Dal 1997 al 2010 è stato vicedirettore scientifico della Fondazione Donizetti di Bergamo.

Per undici anni (2004-2014) è stato Direttore Artistico del Teatro Donizetti di Bergamo, dove nel 2006, con la collaborazione illuminata dell'Assessore Enrico Fusi e del Sindaco Roberto Bruni ha progettato e fondato il Bergamo Musica Festival Gaetano Donizetti.

Nell'ambito di questa rassegna ha programmato e curato la produzione e distribuizione di oltre 50 titoli (approssimativamente 150 recite) di lirica e balletto e centinaia di concerti, conferenze, spettacoli di prosa e proiezioni cinematografiche. Nel periodo di programmazione del Festival, il teatro Donizetti ha incrementato sensibilmente il numero di spettatori, raddoppiando gli incassi e raggiungendo una visibilità internazionale di assoluto rilievo. I bilanci del Festival hanno prodotto, tra 2006 e 2012, utili di esercizio per 600.000€.

Il Festival ha pubblicato -attraverso accordi con prestigiose case discografiche (Bongiovanni, Dynamic e Naxos)-  numerosi dvd e cd audio, oggi distribuiti in tutto il mondo.

Nel 2006 e 2010 ha seguito la direzione artistica e la realizzazione di due fortunate tournée in Giappone con recite ospitate dai più importanti palcoscenici di quel paese.

Tra 2007 e 2009 ha seguito, per conto della Fondazione Donizetti, la ristrutturazione e la riapertura del Teatro Sociale di Bergamo Alta e della Casa Natale di Gaetano Donizetti come consulente artistico. Ha curato, assieme a Mauro Baronchelli, la realizzazione di Duecento, rassegna celebrativa crossover in occasione della riapertura del Teatro Sociale di Bergamo (maggio-luglio 2009).

Nel 2011 e 2013, per conto dell'Assessorato allo Spettacolo, collabora alla realizzazione delle esposizioni permanenti di Casa Natale.

Nel 2015-2018 ha seguito per conto del Conservatorio Benedetto Marcello i progetti di OperaStudio che hanno prodotto nelle ultime stagioni dodici titoli d'opera ospitati in cartelloni di teatri di tradizione, fondazioni lirico-sinfoniche, rassegne internazionali.

Nel corso della sua attività scientifica ha modo di collaborare con i più importanti studiosi del settore. Si ricordano, fra gli altri: William Ashbrook, Roger Parker, Gabriele Dotto, Fabrizio Della Seta, Philip Gossett, Virgilio Bernardoni, Claudio Toscani, Michele Girardi, Luca Zoppelli, Livio Aragona, Paolo Fabbri.

(Aggiornato maggio 2018)
© 2017 - Contenuti e immagini riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu